1.1 - Laboratorio di Presenza: un percorso per colmare un divario interiore

Da quando io, Mauro Sartorio, e la dott.ssa Eleonora Meloni abbiamo fondato il 5LB Magazine e in seguito il 5LB Framework, abbiamo fin dall’inizio perseguito il proposito di coltivare le 5 Leggi Biologiche in un campo di Presenza, cioè con una particolare attitudine e disposizione interiori che riteniamo imprescindibili in questo ambito.

Infatti i nostri corsi di formazione, i nostri articoli e tutta la linea editoriale sono sempre stati caratterizzati dalla necessità di osservare i fenomeni da un particolare spazio interiore, ovvero da uno stato di Presenza.

Nel 2018 abbiamo aperto la community 5LB Magazine PLUS che è stato un incubatore formidabile per sviluppare ciò che oggi è il Laboratorio di Presenza.

Era infatti così, come lo spiegavo in questo video, che vedevamo le cose a quel tempo.

È per questo che nel Laboratorio troverai molto materiale prodotto in quell'anno di prototipazione in 5LB Magazine PLUS, come anche molti riferimenti alla Teoria U del Presencing Institute dell’MIT di Boston, grazie alla quale abbiamo potuto strutturare in modo ordinato questo percorso formativo.

Abbiamo deciso di costruire questo percorso, una sorta di “acceleratore di particelle” che spinge all’auto-esplorazione in Presenza, per sanare quella distanza tra sè e il proprio massimo Sè potenziale, divario che in sostanza alimenta i conflitti biologici e ci fa vivere faticosamente.
Nel video cito il "conflitto del profugo": se non sai di cosa si tratta,
leggi qui.

In parole povere, se una persona è nata per fare il musicista e si ritrova una vita a fare il cassiere di banca, stiamo pur certi che il suo organismo non se ne starà zitto.

E stiamo pur certi che un cambio interiore di tale portata non trasforma solo se stessi, ma anche il mondo in cui viviamo.

Cominciamo quindi con questa introduzione.
É importante che tu ti prenda il tempo che ti serve e la tranquillità necessaria: idealmente, si richiede di completare il primo modulo in una settimana.